Treehouses

Non so tu, ma io arrivata a metà luglio comincio a sentire il peso dell’anno sulle spalle e comincio a sognare di partire verso mete esotiche, rilassanti divertenti. Conto i giorni che mancano alle vacanze e trascorro le pause lavorative navigando per cercare destinazioni da sogno.

Oggi ti voglio parlare di una ricerca che, soprattutto nell’ultimo periodo complice il caldo afoso, faccio assiduamente: case sull’albero.
Devi sapere infatti che fin da quando ero bambina e ho letto il Barone rampante, ho sempre sognato di vivere su un albero (anche se a Milano è un sogno un po’ difficile da realizzare) e ora che sono adulta le visito virtualmente in attesa di poter trascorrerci qualche notte per una vacanza avventurosa e rilassante.

Complici i ritmi frenetici della vita moderna, e lo stress derivato, tantissimi architetti si sono cimentati nella progettazione di questo tipo di alloggio. Di seguito ti mostro le mie preferite:

Malan Voster Treehouse a Cape Town.

L’ispirazione di questa meravigliosa abitazione sull’albero è stata presa dalle case di legno che Horace Gifford progettò a Fire Island (e che già negli anni ’70 erano una vera e propria lezione all’architettura sostenibile); dalle nozioni di Kengo Kuma sulla progettazione del vuoto e nello spazio intermedio; dalla maestria della forma pura di Louis Kahn e dall’etica del dettaglio di Carlo Scarpa.

L’edificio è realizzato in cedro rosso occidentale e acciaio, uniti tra loro con giunti in ottone. I materiali non sono trattati in modo da poter invecchiare dialogando in modo molto naturale con il paesaggio circostante e gli interni studiati per rendere il massimo comfort a chi ha la fortuna di soggiornare (qui puoi fare un tour completo della casa.

Tutte le immagini: malanvorster.co.za

Hokuto City: Terunobu Fujimori, Teahouse Tetsu

Non si può alloggiare ma, se avrai la fortuna di andare a visitare il  museo Kiyoharu Shirakaba ad Hokuto, potrai assistere alla cerimonia del tea in questa Teahouse progettata da Terunobu Fujimori e sospesa su un albero di cipresso che passa anche all’interno della casa.

Il mio consiglio è andare durante il periodo di fioritura dei ciliegi quando il paesaggio diventa parte integrante dell’esperienza.

Foto: pinterest

Berlino: Baumraum, Urban Treehouse

Ti basterà andare a Berlino (prenotando qui) per vivere l’esperienza di questa casa sull’albero di meno di 30 mq progettata dallo studio Baumraum (specializzato in progettazione di case sugli alberi).

Il relax è garantito.

Foto: booking.com

Arlena di Castro: Due case sull’albero nella maremma laziale

Se invece preferisci restare in Italia, puoi visitare l’agriturismo La Piantata, nella maremma laziale, dove potrai avere la magnifica esperienza di vivere in una delle due case sull’albero (su un Pino Marittimo, oppure su una quercia) presenti nell’agriturismo e situate ad otto metri da terra e in cui la colazione verrà servita direttamente in camera.

Black Cabin – Foto: lapiantata.it

Suite Bleue – Foto:lapiantata.it

Ti piacerebbe vivere un’esperienza così?

Add Your Comment