403030 – il nuovo ristorante di Patricia Urquiola

Home Public Interior 403030 – il nuovo ristorante di Patricia Urquiola

Qualche settimana fa sono stata a bere un estratto di frutta al 403030 HEALTHY KITCHEN, il nuovo concept bistrot situato in Via Fiori Chiari all’interno del maestoso Palazzo Kiton. La sequenza numerica nel nome (insolita, ma molto originale) 403030, allude al bilanciamento dei 3 macronutrienti principali che compongono una dieta sana ed equilibrata, ovvero carboidrati (40%), proteine (30%) e grassi (30%).  

via archilovers.com

Il locale si presenta come un luogo accogliente, ospitale, di convivialità e scambio, pensato per distendersi e rilassarsi. E’ caratterizzato da un forte linguaggio contemporaneo, dato da forme semplici, essenziali, materiali ben definiti e colori sobri. 

via archilovers.com

L’artefice di tutto questo è la designer spagnola Patricia Urquiola, autrice anche di arredi, finiture e complementi. Osservando gli interni si percepisce come siano chiare evocazioni della città di Milano: difatti si nota la prevalenza della graniglia nella pavimentazione e della ceramica che riveste le pareti. Queste ultime si configurano come superfici continue in gres porcellanato dai colori caldi, sobri, naturali e terrosi, perfettamente amalgamati tra loro (collezione Tierras, dell’azienda Mutina). 

via archilovers.com

Tra gli altri prodotti firmati Urquiola vi sono le sedute in frassino Zantilam (prodotte da Very Wood): vi troviamo infatti lo sgabello da bar (Zantilam 16), con sedile imbottito e schienale in legno; la poltroncina da pranzo (Zan 03), con seduta in memory e la poltrona (Zantilam 32), con schienale e fianchi in corda intrecciata.

via archilovers.com

Il bistrot, pensato per offrire un servizio dalla mattina alla sera è diviso in tre zone che offrono tre diverse modalità di consumo e consentono di vivere il locale nei vari momenti della giornata. L’ingresso è dedicato alle colazioni e al take away; si caratterizza da un grande bancone in marmo nero, in forte contrasto con i toni caldi di tutto il locale.

via archilovers.com

Nella sala adiacente i clienti possono accomodarsi a degustare le differenti proposte dello chef. Infine al piano inferiore, un grande tavolo con vista sulla cucina, è pensato come Social Table: un luogo di condivisione, ma anche uno spazio riservabile per eventi privati e show cooking. 

 

via archilovers.com

Così vuole essere il bistrot di Mariella Radici, giovane e caparbia imprenditrice bergamasca: non solo un luogo dove consumare un pasto, ma uno spazio polifunzionale, d’incontro e partecipazione.  

Pertanto ogni pretesto è valido per concedervi una sosta e un dolce ristoro al 403030 Healty Kitchen. E voi cosa preferite? Una colazione, una spremuta pomeridiana o un aperitivo?  

 

Elena Magnani

Elena Magnani

Mi sono laureata in Architettura al Politecnico di Milano, e da allora ho lavorato in alcuni studi di progettazione in Italia e all’estero. Nell’interior design ho trovato la mia vera passione e ispirazione che mi ha portata a svolgere differenti esperienze lavorative in aziende del settore in qualità di consultant e A&D. Adoro viaggiare, scrivere e in generale sognare ad occhi aperti.

Public Interior

7850 stelle – Louvre di Abu Dhabi

Affacciato sul mare, prolungamento dell’isola di Saadiyat, lo scorso novembre ha inaugurato il museo ...

Elena Magnani

Leggi l'articolo

I Migliori Resort tra Sogno e sostenibilità

C’è stato a lungo un pregiudizio tale per cui che tutto ciò che era eco ...

Elena Magnani

Leggi l'articolo

Museum of the Future Dubai

A Dubai in occasione dell’Expo 2020 si sta realizzando un progetto ambizioso, che si pone ...

Elena Magnani

Leggi l'articolo