California Dreaming

Home Public Interior California Dreaming

Complice l’inizio di una nuova serie tv da pausa pranzo (senza pensieri e filo da seguire), oggi vi portiamo a sognare su altri home tour completamente diversi dai particolari nordic presentati tempo fa.

Qui non c’è romanticismo, c’è tanto lusso; ci sono case fatte per essere notate, case di rappresentanza: insomma: case californiane.

Venite a fare un giro sul sito The Oppenheim Group?

Per circa quaranta milioni di dollari potete acquistare una proprietà di quasi duemila metri quadri su Hollywood Hills (l’ultima così grande, dato che a quanto pare ora hanno tolto i permessi) con viste panoramiche sulla città e sull’oceano (per poter salvaguardare la vista, i costruttori hanno speso circa quattrocento mila dollari per togliere i pali dell’elettricità).

Gli alti soffitti e le pareti vetrate donano alla casa un look aperto mentre i dettagli in legno creano un piacevole senso di calore in ogni stanza.

La casa vanta un box utile ad accogliere circa quindici macchine (per citare Steve Martin in L.A. Story: “A piedi a Los Angeles?”), ben otto bagni, quattro vasche idromassaggio, una piscina di cinquanta metri e un ascensore proprio.

Certo quaranta milioni di dollari, sono una discreta cifra.

Se preferisci qualcosa di più economico però sappi che il cinque Aprile, l’agente Mary Fitzegerald, ha postato sul suo profilo instagram un beve video per annunciare la vendita di una villa dell’inizio degli anni ’60, completamente ristrutturata dall’attuale proprietario.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mary Fitzgerald (@themaryfitzgerald) in data:

Per solo un quarto della cifra potresti aggiudicarti una villa da 400 metri quadri, completamente apribile sullo spazio outdoor, soggiorno, cucina, quattro camere da letto complete di bagni spettacolari.

La particolarità del soggiorno è il grandissimo divano infossato che rende perfetta la convivialità mentre i toni della casa sono tutti giocati sul bianco e il legno.

Lo spazio outdoor, che fa da fulcro all’intera casa, ha come particolare principale la piscina a sfioro, circondata da pavimento esterno in teack, lettini e zone living per rilassarsi nelle lunghe serate californiane.

La cucina è di ultima generazione, bianca (come il resto della casa) e completa di elettrodomestici incassati tra cui spicca una grande cantina vini.

Tutte le camere sono aperte sullo spazio esterno e complete di bagno privato, anch’esso aperto sul patio.

Utima caratteristica: la casa la vende Orlando Bloom (non incluso nella trattativa).

Samantha Oliva

Samantha Oliva

Mi sono laureata al Politecnico di Milano e da allora ho sempre lavorato nell’ambito dell’interior design e dell’arredo progettando case, uffici e showroom. Amo abbinare colori, materiali e texture, viaggiare e leggere. Bevo troppo caffè.

Public Interior

Museum of the Future Dubai

A Dubai in occasione dell’Expo 2020 si sta realizzando un progetto ambizioso, che si pone ...

Elena Magnani

Leggi l'articolo

Born in the USA – case americane

Quest’anno ho avuto il privilegio di attraversare il Golden State in lungo e in ...

Elena Magnani

Leggi l'articolo

Un tavolo solo

Il futuro della gastronomia sarà nei ristoranti con un solo tavolo. Questa è la ...

Samantha Oliva

Leggi l'articolo