Cucine open space

Da mero locale di servizio, a vano di medie dimensioni perfettamente definita nelle sue funzioni ad ambiente open space polivalente e multiuso. La cucina nel corso degli anni, grazie all’evoluzione e riformulazione degli spazi domestici, ha cambiato completamente le sue vesti diventando sempre di più il fulcro distributivo e di relazione della residenza contemporanea. Con la tendenza co-cooning sviluppatasi negli ultimi anni si è riscoperta la bellezza dello stare in casa e, di conseguenza, le grandi potenzialità che questa offre. Tra le attività più allettanti e divertenti vi è senza dubbio il cucinare in compagnia; ecco allora che la cucina – lineare, ad isola o penisola – perfettamente integrata nel living, diventa protagonista indiscussa della vita domestica.

Vi riportiamo alcuni esempi di cucine open space sapientemente progettate, originali e di grande stile. Per cominciare vi mostriamo un appartamento nel quartiere Raval a Barcellona, progettato da Manrique Planas Arquitectos. Domina il colore bianco, la cucina è lineare e quasi si confonde nel total white d’insieme. A spiccare sono i libri con i loro dorsi colorati che, riposti in una libreria anch’essa bianca, colorano da terra a cielo un’intera parete. D’altronde quanto è divertente arredare con i libri? L’atmosfera è accogliente e molto friendly.

Via manrique-planas.com

Differente è la sensazione percepita in questa cucina situata a Taiwan realizzata dallo studio Hao Design, chiamata non a caso The Family Playground. Difatti la cucina e l’area dining sono al centro della zona giorno, rivoluzionando il concetto di cucina tradizionale cinese, solitamente affollata, chiusa alla vista e buia. L’area living, integrando spazio cucina, sala da pranzo e soggiorno, è diventata il centro di comunicazione affettiva per tutta la famiglia, dove ogni persona può svolgere le attività più disparate.

Via haodesign.tw

A Taipei, in un eclettico appartamento progettato da KC Studio la zona living si compone di un ampio open space dove il perimetro della cucina con penisola e della zona dining è evidenziato dall’originale uso di piastrelle esagonali con decorazioni tutte differenti, che rivestono il pavimento e risalgono sulle pareti. La particolarità? La penisola è incassata nel tavolo da pranzo in legno.

Via kcstudio.com

Nel cuore di Budapest un mini appartamento viene suddiviso in tre parti dallo studio Batlab Architects. Elemento di demarcazione tra cucina e living è in questo caso il colore: la cucina a penisola difatti è un cubo di un vivace verde fluo che si affaccia sul living dai toni più neutri, conferendo all’ambiente una peculiare nota pop.

Via batlab.hu

Lightslice, un piccolo appartamento a Barcellona di forma triangolare progettato da Cometa Architects lo spazio cucina è ridotto al minimo: gli elettrodomestici sono contati, il tavolo da pranzo s’integra con la penisola della cucina la quale su un lato è rivestita con vetro a specchio per riflettere maggiormente la luce e accrescere la percezione dello spazio che in questo caso è pari a 46 metri quadri.

Via cometaarchitects.com

E tu cosa fai in cucina? Preparai il cibo, guardi la televisione, studi, leggi il giornale, lavori al pc, ti dedichi al bricolage, sistemi le piante…o tutto questo insieme?! Raccontaci la tua vita in cucina nel nostro angolino Facebook.

Add Your Comment