[Stile del mese] Fashion

Home Private Interior [Stile del mese] Fashion

Cominciamo il 2019 con uno stile alla moda, patinato, prezioso e stupefacente. Il Fashion Style difatti esprime più un gusto personale che una tendenza definita e codificata e per questo motivo risulta aperto a sperimentazioni, ad accostamenti arditi, al connubio di diversi linguaggi. E’ presente e passato insieme, laddove si accostano antico e moderno richiamando i medesimi canoni di bellezza. Il Classic e il Minimal sono gli abbinamenti più diffusi, in cui si vede il contrasto dei materiali tradizionali come legno, stucco, marmo con i modernissimi Corian, acciaio, luci al neon in un tutt’uno di esaltazioni reciproche. In un interno in stile Fashion s’incontrano pezzi curiosi e stravaganti con oggetti orientali ed esotici, piuttosto che con opere d’arte e di design, pezzi vintage, liberty e decò racchiusi in una grande armonia d’insieme.

Via b-arch.it

Nella zona living è dove si vede maggiormente questo connubio tra passato e presente, come dimostra il soggiorno di Palazzo Orlandi, residenza d’epoca nel centro di Prato oggetto di un restauro conservativo da parte dello studio b-arch. L’antico e il moderno difatti convivono in un gioco di contrasti, che si estende al di là della scelta degli arredi, sino all’uso dei materiali come il Corian e l’acciaio inox. Il file rouge del progetto è il colore bianco, il cui uso aggiunge rigore ed un tocco minimal alla solennità preesistente.

Via b-arch.it

Se nella sala da pranzo l’atmosfera classica si stempera con tavolo e poltroncine Tulip di Eero Saarinen, in cucina rimane un tavolo in legno dal sapore antico sopra cui campeggia uno chandelier in cristallo. Altro gioco di contrasti è dato dal piano di lavoro in Corian e ante in accio inox con il grande specchio d’antan a tre ante.

Via Pinterest

Via labics.it

Nella camera domina un letto king size, dalle grandi proporzioni, maestoso, abbellito con opere d’arte che ne diventano scenografica testata. Gli armadi a volte sono inesistenti, privi di ante, lasciando a vista capi d’abbigliamento quasi a voler simulare le mensole e le relle degli showroom. Altre volte invece, come accade nella Casa con Colonne progettata dallo studio Labics, la purezza dei volumi si fonde con la cabina armadio a tutta parete disegnata dallo studio stesso; il letto Sleeper Bed è di Jasper Morrison per Cappellini.

Via grawunder.com

Il bagno ostenta pietre, specchi, trasparenze e oggetti ricercati. Pezzi vintage e opere d’antiquariato riempiono anche questa stanza di servizio, che presenta arredi su misura, vasche ricavate nel marmo che spesso sono poste in zone centrali e ben visibili, diventando vere e proprie sculture fascinose. Talvolta vi è continuità tra camera da letto e zona bagno, come nell’appartamento di Johanna Grawunder a Roma con il lavabo in Corian inserito nella struttura divisoria.

Il Fashion è contrasto, è azzardo e ricercatezza. Ricerca del bello e peculiarità. Pensi possa fare al caso tuo? Come sempre scrivici su Facebook e nella nostra bacheca Pinterest.

In copertina Column House di Labics

Elena Magnani

Elena Magnani

Mi sono laureata in Architettura al Politecnico di Milano, e da allora ho lavorato in alcuni studi di progettazione in Italia e all’estero. Nell’interior design ho trovato la mia vera passione e ispirazione che mi ha portata a svolgere differenti esperienze lavorative in aziende del settore in qualità di consultant e A&D. Adoro viaggiare, scrivere e in generale sognare ad occhi aperti.

Private Interior

Maximal [Stile del mese]

Per cominciare il 2021 con positività e ottimismo, non potevo che parlarti del Maximal ...

Elena Magnani

Leggi l'articolo

Entryway

L’ingresso è una delle parti più importanti della casa. La parte che ci saluta ...

Samantha Oliva

Leggi l'articolo

Salle de bain

Se la cucina rappresenta il luogo della convivialità, dell’accoglienza, della condivisione, il bagno è ...

Elena Magnani

Leggi l'articolo