Mix and Match [Stile del mese]

Home Private Interior Mix and Match [Stile del mese]

Uno stile stravagante, fuori dagli schemi. Perfetto per chi ama gli eccessi e vuole osare con texture e colori. Conseguenza del camp design, lo stile Mix&match conquista un numero sempre maggiore di appassionati di pattern, geometrie e fantasie. Mescolando con cura e attenzione colori e stampe difatti è possibile introdurre in casa una ventata di eclettismo, che si tratti di piccoli angoli oppure di interi ambienti. Se non sei del tutto convinto ma vorresti sperimentare, niente paura: punta su rivestimenti temporanei come sticker da parete, piastrelle adesive per pavimenti e rivestimenti, pannelli decorativi e carte da parati facilmente rimovibili.

In cucina lo stile Mix&match si esprime attraverso wallpaper estrosi, piastrelle colorate, cementine, para schizzi, cuscini e tovaglie vivaci e briose. La cucina difatti per antonomasia è il luogo della creatività, dove sperimentare nuove ricette e mescolare tra loro gli ingredienti più disparati. Questo vale anche per l’home decor e i dettagli d’interior, ma per non esagerare suggerisco di mantenere un colore base predominante, magari come sfondo delle pareti o tinta dei moduli e pensili, sul quale giocare con contrasti e assonanze. Assicurato l’effetto wow!

Se parliamo di living room è ancora più facile e divertente sbizzarrirsi con lo stile Mix&match. Tappeti, imbottiti, cuscini, plaid e accessori particolari ed eccentrici. Per i più audaci consiglio di mescolare tra loro pattern e fantasie diverse, ma occhio a non scadere nel kitsch! Oltre ai tessuti, gioca con piante, fiori ed elementi green che conferiranno ulteriore movimento e dinamismo d’insieme.

In camera da letto suggerisco nuance più tenui e pattern più sobri, come il cipria, il verde salvia o l’azzurro bardiglio a cui contrastare copriletti, plaid e cuscini sgargianti ed accesi, dalle geometrie strambe. Sì a letti avvolgenti in velluto e ottima la carta da parati, magari limitata ad una parete o porzione di essa, cromaticamente in distacco dal resto dell’ambiente. I punti luce e gli accessori devono spiccare per personalità e carisma.

In bagno a fare da protagonista sono le piastrelle o i wallpaper: colorati, sofisticati, bizzarri ed esageratamente fuori dall’ordinario. Se lo spazio lo consente appendi poster o quadri non convenzionali e inserisci oggetti curiosi, talvolta non concepiti propriamente per un locale bagno. I sanitari, il piatto doccia o la vasca sceglili classici, in ceramica bianca, quasi da farli scomparire e da mettere in risalto la stranezza delle decorazioni.

Ti piace lo stile Mix&match? E’ la tendenza alla decorazione, al contrasto di linguaggi e ricchezza della forma.

Tutte le foto via Pinterest

Elena Magnani

Elena Magnani

Mi sono laureata in Architettura al Politecnico di Milano, e da allora ho lavorato in alcuni studi di progettazione in Italia e all’estero. Nell’interior design ho trovato la mia vera passione e ispirazione che mi ha portata a svolgere differenti esperienze lavorative in aziende del settore in qualità di consultant e A&D. Adoro viaggiare, scrivere e in generale sognare ad occhi aperti.

Private Interior

Kids – progettare una cameretta

Come si progetta la camera di un bambino? Come raccontava qualche tempo fa Samantha mentre si ...

Elena Magnani

Leggi l'articolo

Pop [Stile del mese]

Colori accattivanti, ironia, provocazione. Come sono gli interni insaporiti dal Pop Style? Linee squadrate ...

Elena Magnani

Leggi l'articolo

I segreti delle case xsmall

La fascinazione per i micro spazi e l’opportunità di risolvere in pochi metri le ...

Elena Magnani

Leggi l'articolo