Salle de bain

Se la cucina rappresenta il luogo della convivialità, dell’accoglienza, della condivisione, il bagno è senz’altro l’ambiente opposto: è lo spazio più intimo della casa, quello più privato, dove ci si guarda allo specchio e si sta soli. Sebbene timida e riservata, la sala da bagno nella residenza contemporanea è oggetto di continua sperimentazione e ricerca, a testimonianza dell’evoluzione che ha subito nel corso della storia, passando da mero locale di servizio ad ambiente per il relax e il benessere tout court. Come dunque arredare e progettare oggi il bagno?

Via pinterest.com

Le soluzioni offerte dalle aziende di settore sono tante e diverse tra loro. Progettare ed allestire il locale bagno difatti è più complesso di quanto si pensi, poiché entrano in gioco molteplici variabili: da un corretto posizionamento dei sanitari, alla scelta dei rivestimenti, che spaziano dai materiali naturali fino a quelli più innovativi di nuova generazione, alle nuove tecnologie applicate al mondo del wellness, passando per l’arredo bagno d’autore e griffato. Scegliere non è dunque semplice e qui al Cinquantotto vorremmo darvi alcuni suggerimenti ed ispirazioni.

Se vi piacciono i contrasti potreste optare per un bagno black and white: un ambiente pulito, monocromatico, minimale sporcato dal sapiente uso del nero. E’ il caso di questo progetto di Office of Architecture  a Brooklyn, in cui le pareti e la vasca sono rivestite interamente con piastrelle rettangolari in ceramica rigorosamente bianca, mentre il nero colora la rubinetteria, la rete impiantistica, l’arredo e l’illuminazione. Il pavimento è a mosaico con fantasia a motivi geometrici. Effetto optical molto chic.

Via nordicarch.com

Se invece volete conferire al vostro bagno un carattere raw (restando in linea con lo stile del mese) abusate dei materiali poveri e del calcestruzzo o resina effetto cemento. Guardate cosa accade nella House Presenhuber di AFGH, nella Bassa Engadina in Svizzera, dove l’ambiente bagno appare come un blocco unico in cemento grezzo. Nella Penthouse a Antwerp in Belgio di Vincent Van Duysen invece al cemento si accostano altri materiali come il metallo e listelli in legno non trattato. Il risultato? Un mood moderno ed essenziale per un ambiente pulito e tutto d’un pezzo.

Via afgh.ch

Via vincentvanduysen.com

Se prediligete un gusto elegante e raffinato riempite il vostro bagno di materiali preziosi, come marmi di carrara e rame, di oggetti di design e di rivestimenti super chic. Prendete spunto dal restyling dell’appartamento a Vignone (Torino) per mano dello studio Sceg che decide di conferirgli un tocco fashion, molto teatrale e curato al dettaglio. Presente la vasca da bagno in stile vittoriano, lavello in materiale ceramico ripiegato, rivestimenti in metallo effetto bronzo e carta da parati con pesci, molto eccentrica, su due pareti. Estremamente glamorous!

Via sceg.it

Volete un bagno originale e fuori dagli schemi? Provate a creare continuità con gli altri ambienti della casa. Per far questo utilizzate un rivestimento cromaticamente e graficamente coerente con il corridoio e celate il più possibile i sanitari: non sembrerà neanche di essere in bagno! Francesco Forni per una villa anni cinquanta in Versilia realizza l’accesso al locale bagno attraverso un corridoio stretto rivestito da tappezzerie a motivo vegetale che rivestono il pavimento risalendo su una parete.  Volendo eliminare il box doccia, è stato progettato un braccio basculante che supporta la tenda in lino cerato. La biblioteca a tutt’altezza si chiude talvolta con sportelli e cassetti per nascondere i prodotti da bagno e mettere in evidenza invece i libri. Perché si sa, i libri in casa possono stare ovunque! Semplicemente unico.

Via francescoforni.com

Le soluzioni e le scelte stilistiche sono infinite per rendere il proprio bagno esclusivo. Diteci nel nostro angolino Facebook com’è fatto il vostro e come vorreste trasformarlo affinché rispecchi ancora meglio la vostra personalità.

Add Your Comment